Ringraziamento

Un'antica usanza

La festa del raccolto ha probabilmente avuto origine nell'antica Roma o tra i greci, che celebravano una festa in onore delle dee del grano, Cerere e Demetra, nel periodo del raccolto.

Nel cristianesimo, si ringraziava poi Dio per i ricchi doni della terra. Questo è stato conservato come costume e tradizione fino ad oggi. Le chiese vengono decorate con corone di fiori e in alcuni luoghi anche con una corona del raccolto, cesti con verdure e frutta vengono posti davanti all'altare e viene celebrata una funzione speciale.

La festa del raccolto nella scuola materna Waldorf

Per la festa del raccolto o l'inizio del Ringraziamento settimana, ogni bambino porta un piccolo cestino cestino all'asilo. Questo è pieno di frutta, verdura, cereali e noci. Trovano tutti un posto sulla tavola decorata del Ringraziamento. Ogni giorno della settimana, i bambini sono impegnati cotto e cotto e da tutti i tesori vengono creati dei piatti deliziosi. Ogni bambino contribuisce con qualcosa. Accompagnati dagli adulti, può nascere un sentimento di gratitudine per la ricchezza che la terra ci dà;

Specialmente nel nostro tempo, il sentimento di gratitudine è così importante. Attraverso la gratitudine posso connettermi con il mondo, dalla gratitudine posso arrivare al sentimento di amore per tutte le cose viventi intorno a me;

La festa del raccolto offre l'opportunità di far nascere in noi la vera gratitudine. Ma possiamo anche praticarlo in piccoli modi ogni giorno, prendendo un breve momento prima dei pasti per dare "Grazie"prima dei pasti:

Il pane dal grano,

il grano dalla luce,

la luce del volto di Dio.

Il frutto della terra

dalla luce di Dio,

Che la luce diventi anche

nel mio cuore.